Visita alla mostra Michelangelo e i Medici attraverso le carte dell’Archivio Buonarroti
a cura di Alessandro Cecchi
Casa Buonarroti, ore 10,30

Riservata ai soci

Alle molte iniziative programmate per ricordare  i cinquecento anni dalla nascita del Cosimo I de’ Medici (Firenze 1519 – 1574) e di Caterina de’ Medici, regina di Francia (Firenze 1519 – Blois 1589), la Fondazione Casa Buonarroti partecipa con un progetto che privilegia il ricchissimo archivio di famiglia e, in particolare, i documenti michelangioleschi, di straordinaria importanza, che vi sono conservati. Le carte, pressoché sconosciute al pubblico e, nella maggior parte, esposte per la prima volta, consentono di seguire ogni momento della lunga e operosa vita del sommo artista, morto a Roma nel 1564 all’età eccezionale di 89 anni.
Il rapporto di Michelangelo con i Medici ebbe inizio alla fine del Quattrocento con Lorenzo il Magnifico, seguito dal cugino Lorenzo di Pierfrancesco, per continuare poi con Giovanni, secondogenito del Magnifico e papa col nome di Leone X, fino al cardinal Giulio de’ Medici, cugino del papa e a sua volta, dal 1523, pontefice col nome di Clemente VII.
(Fonte: Casa Buonarroti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.